QUICHE CARCIOFI E SAINT-AGUR



Non conoscevo il Saint-Agur sino a quando una coppia di amici non me lo ha fatto assaggiare.
Lei è una francesina tutta pepe e malgrado sia sposata con un italiano e viva nella mia città da tanti anni, torna quasi settimanalmente nella sua città natale , Nizza per l'esattezza, e ogni tanto mi ospita a casa sua.
In una di queste occasioni, durante la cena , mi ha deliziata con questo formaggio a pasta morbida , erborinato, che a prima vista assomiglia molto al Roquefort, ma al gusto risulta più morbido e, come dire, "burroso".
Da allora  cerco di non farmelo mai mancare nel frigorifero e, complice la vicinanza della Francia alla città nella quale vivo ,  quando ne rimango senza mi basta arrivare a Mentone per farne scorta!!!
Questa quiche nasce dalla necessità di finire l'ultimo pezzetto di Sain-Agur che avevo in frigo ( così avrò di nuovo la scusa per tornare a Mentone!!! ) e dalla voglia di gustare i primi carciofi della stagione ...

INGREDIENTI

Pasta brisè ( quando ho fretta uso anche quella già pronta in rotolo )
2 carciofi della Riviera ( spinosi )
100 gr di Saint- Agur ( ma in mancanza di questo si può usare anche il Roquefort, se piace un gusto deciso  o del gorgonzola, per un sapore più dolce )
100 gr prosciutto crudo dolce
2 uova
4 cucchiai di panna da cucina
sale, pepe
olio oliva 
limone
aglio 1 spicchio
prezzemolo tritato 1 cucchiaino

 Pulire i carciofi dalle foglie esterne più dure, tagliare la punta con le spine e dividerlo a metà. Togliere con un coltellino la barba interna ed affettarlo a spicchietti sottili. Mettere le fettine in una ciotola con acqua e limone per non farle annerire.
In una padella mettere lo spicchio d'aglio pulito, l'olio e farlo scaldare.
Gettarvi gli spicchietti di carciofo e rosolarli dolcemente, salare, pepare e aggiungere il cucchiaino di prezzemolo tritato. Portare i carciofi a cottura, senza però farli disfare.
Foderare lo stampo per la quiche con la pasta brisè . Adagiarvi sopra le fette di prosciutto crudo e i carciofi , dopo aver tolto l'aglio.
In un frullatore metter il Saint-Agur e la panna e azionare qualche secondo per amalgamare il composto.
Sbattere le uova in una ciotola,

aggiungere il composto di formaggio e panna: salare un poco, ma facendo attenzione, perchè il formaggio è già abbastanza sapido.
Versare il composto sui carciofi e distribuirlo bene.
In forno a 200° fino a doratura
 
Ottima sia tiepida che fredda e trovo che sia un ottimo secondo piatto , se accompagnata da una insalata verde, ideale nelle cene post-natalizie.


*********************

Commenti